Menu Chiudi

COME PARTECIPARE ALL’IMPEGNO DELLA FONDAZIONE

Come partecipare all'impegno
della Fondazione

La FONDAZIONE CASTELPERGINE Onlus è stata costituita per acquistare, conservare, valorizzare e aprire alla comunità il castello medievale di Pergine, uno dei più significativi esempi di architettura gotica nel cuore del Trentino, in uno straordinario contesto naturale e paesaggistico, ambiente ideale per l’arte, la cultura, il soggiorno e magico contenitore di eventi.

UNITI POSSIAMO FARE DI PIÙ

Scopo della Fondazione CastelPergine Onlus (come prevede l’art. 4 dello statuto) è conservare, mantenere e valorizzare il maniero di Pergine Valsugana, promuovere la sua conoscenza, proporre eventi culturali e artistici e iniziative finalizzate alla preservazione e divulgazione del suo valore e della sua dimensione storica e artistica. Partecipare all’impegno della Fondazione significa dare un aiuto vitale per assicurare un futuro a questo emblema del nostro passato storico.

Ci sono tanti modi di aiutare concretamente e in particolare:

  • a) sottoscrivendo la quota di partecipazione (non deducibile dal reddito)
  • b) erogando contributi e liberalità (deducibili dal reddito)
  • c) erogando contributi finalizzati a specifici obiettivi (deducibili dal reddito)

a) diventare socio della Fondazione attraverso la sottoscrizione del Patrimonio Sociale. Possono partecipare sia persone fisiche che persone giuridiche e qualsiasi ente pubblico o privato anche senza personalità giuridica sottoscrivendo, in base all’art. 7 dello statuto, come socio ordinario (almeno € 100); come socio sostenitore (almeno € 300) o come socio benefattore (almeno € 1.000). In questo caso si potrà partecipare alla vita della Fondazione partecipando alle Assemblee che saranno di volta in volta indette dalla Fondazione;
b) erogare contributi, elargizioni o liberalità comunque denominate di qualsiasi importo senza vincolo di destinazione come previsto dall’art. 5 dello statuto. In questo caso la Fondazione permetterà al donante di citare nella propria comunicazione il sostegno affiancato dal logo della Fondazione e lo potrà presentare nelle proprie sedi a fianco della propria attività;
c) erogare contributi finalizzati al perseguimento di specifici obiettivi e/o progetti di particolare rilevanza come previsto dall’art. 6 dello statuto. Anche in questo caso la Fondazione permette al contributore di utilizzare il logo della Fondazione citandolo per il contributo effettuato e di presentare la propria attività nelle sedi della Fondazione.

FONDAZIONE ONLUS RICONOSCIUTA

La Fondazione Castel Pergine Onlus è una Fondazione riconosciuta e iscritta nel Registro provinciale delle persone giuridiche private della Provincia Autonoma di Trento con il n. 321 e iscritta all’Anagrafe Unica delle Onlus (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale) con il codice di attività 07 (tutela beni storici e artistici).
I contributi e le liberalità effettuate alla Fondazione, in base alla legge vigente, permettono di beneficiare di specifiche agevolazioni fiscali (1).

Agevolazioni fiscali per i privati

I privati possono dedurre le donazioni in denaro e in natura erogate a favore della Fondazione CastelPergine Onlus (come da DPCM attuativi), per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n° 80 del 14/05/2005).

Agevolazioni fiscali per aziende

Le imprese possono dedurre:

  • le donazioni in denaro e in natura a favore della Fondazione Castel Pergine Onlus (come da DPCM attuativi) per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n° 80 del 14/05/2005).
  • oppure possono dedursi le erogazioni liberali per un ammontare complessivamente non superiore al 2 per cento del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 c 2 lett. a TUIR e risoluzione 74 del 29/07/2014). La disposizione è particolarmente adatta per imprese di grandi dimensioni che intendano donare importi elevati.

Inoltre, possono dedursi integralmente e senza limiti di reddito le erogazioni liberali in denaro specificamente destinate allo svolgimento e alla promozione di attività di ricerca (art. 1, c 353 e segg, L. 266/05 e DPCM attuativi). Questa disposizione è di carattere residuale e può essere assunta qualora la donazione sia di importo superiore ai massimali delle due precedenti, previa condivisione con la Fondazione CastelPergine Onlus.

Importante: le agevolazioni fiscali previste non sono cumulabili tra di loro. Per ottenere la deducibilità i contributi devono essere versati attraverso il sistema bancario o postale, conservando per dieci anni, con la propria dichiarazione dei redditi, il documento idoneo attestante il versamento effettuato (es. contabile bancaria, estratto conto, vaglia postale). Non è quindi ammessa deducibilità per i contributi versati in contanti.


(1) La Fondazione Castel Pergine Onlus non è responsabile della correttezza delle informazioni fiscali citate che possono variare periodicamente. È dovere e cura dei contributori verificare con il proprio commercialista la deducibilità nel proprio caso specifico.

Partecipazione alla FONDAZIONE CASTELPERGINE Onlus
 

Download

Contributo, liberalità, elargizione per gli scopi della FONDAZIONE di partecipazione CASTELPERGINE Onlus

Download